Be Sociable, Share!

E’ tutto pronto per il grande giorno: gli abiti ci sono, il ricevimento per gli ospiti è stato allestito, le bomboniere sono state scelte. Anche i biglietti aerei per la luna di miele sono stati prenotati. Devi occuparti solo delle partecipazioni di nozze. Già, poco più di un mese al tuo matrimonio e non vuoi proprio saperne di pensarci.

Lo so, selezionare gli invitati è un bel problema. Chi invitare? Chi escludere? Un momento di speciale intimità tra te è il tuo futuro marito può trasformarsi in una lite. Senza contare che non hai proprio idea di come scrivere gli inviti per il matrimonio, né lo stile da adottare. Niente panico, ecco qualche consiglio utile.

Prima di scrivere controlla che…

Ok, vuoi sapere come scrivere una partecipazione di matrimonio. Prima però devi controllare alcuni punti indispensabili:

  • Procurati gli indirizzi degli invitati: esatto, gli indirizzi. Ti servono per spedire gli inviti e assicurati che siano corretti.
  • Prepara la lista degli ospiti: prepara due elenchi, uno con le persone che intendi avvisare di persona e un altro con i nomi delle persone che invece vuoi avvertire per posta.
  • Occhio alla grafica: questo aspetto è molto importante perché dà una prima impronta visiva del tuo matrimonio. Insomma, la partecipazione dovrà coordinarsi al tabellone dei tavoli, ai segnaposto e al menù del ristorante. Se non vuoi essere troppo tradizionale. Il tuo invito può contenere anche elementi grafici che riflettono la personalità di coppia.
  • Scegli lo stile: hai a disposizione diverse alternative. In generale i mood più adottati per la realizzazione degli inviti sono il classico e il moderno. E’ lo stile a dettare il tipo di carattere, la formattazione, grandezza e colore.
  • La stampa: scegli con attenzione il luogo per stampare gli inviti, puoi rivolgerti a una computisteria oppure a servizi online.

Come scrivere le partecipazioni di matrimonio partecipazioni country

(fonte immagine)

Ancora una cosa: esistono diversi modelli di partecipazioni di nozze. Quando dovrai vagliare tutte le possibili soluzioni avrai l’imbarazzo della scelta. Ad esempio, c’è il modello classico con apertura a libretto verticale caratterizzato da tinte avorio, caratteri definiti e in risalto. Invece il modello elegante non passa mai di moda, con apertura a libretto in orizzontale. In questo caso, i caratteri hanno uno stile barocco di colore bordò. Puoi arricchire queste partecipazioni con cuori o fiocchi.

Se invece vuoi stupire, invia ai tuoi cari delle partecipazioni originali e colorate di blu, fucsia, giallo. L’apertura può essere asimmetrica con elementi grafici stilizzati. Infine puoi optare per inviti di matrimoni simpatici che richiamano il mondo dei cartoon. Se ami la natura scegli di decorare gli inviti con farfalle e fiori. Immagina la sorpresa quando la
tua damigella aprirà la partecipazione trovandosi di fronte un campo di girasoli. Se il tuo matrimonio è un po’ country l’invito in carta pergamena con bordi irregolari è quello che fa per il tuo matrimonio.

Come scrivere le partecipazioni di matrimonio colore tiffany

(fonte immagine)

Arriva la parte più difficile: scrivere le partecipazioni di nozze

Come ti ho accennato, ci sono diversi tipi di partecipazioni di matrimonio: l’annuncio da inviare a parenti lontani, amici e colleghi con i quali ci si frequenta da poco. Poi c’è la partecipazione di matrimonio da spedire a parenti e amici più stretti con il cartoncino di invito anche per il ricevimento al ristorante. In questo caso non dimenticare la data, ora e luogo dove si terrà la festa. La tradizione vuole che siano i genitori degli sposi a comunicare l’evento ma questa usanza si sta perdendo, sono gli stessi sposi a invitare gli ospiti.

In ogni caso, per entrambe le soluzioni nella struttura del testo ricorda di scrivere:

  • Il nome di chi invita al matrimonio, genitori o parenti stretti se l’invito ricalca il modello tradizionale.
  • Il nome degli sposi.
  • L’indirizzo del luogo della cerimonia.
  • L’indirizzo dei genitori degli sposi.

Come scrivere le partecipazioni di matrimonio floreali(fonte immagine)

Fai attenzione. Nelle partecipazioni di nozze non vanno inseriti gradi e onorificenze, tranne quelle militari.

Naturalmente ci sono delle varianti da tenere i considerazione: se uno dei genitori degli sposi è deceduto sull’invito dovrai indicare solo il nome di quello ancora in vita. Qualora i futuri consorti dovessero essere orfani tocca ai parenti più prossimi farsi carico di annunciare le nozze.

La tua opinione

Questi sono solo alcuni suggerimenti su come scrivere le partecipazioni di nozze. Ora aspetto la tua esperienza nei commenti.

You may also like:

Be Sociable, Share!

Lascia il tuo commento!