Be Sociable, Share!

Hai scelto un buon fotografo per il tuo matrimonio. Hai avuto un servizio fotografico fantastico, un servizio che ha colto i tempi giusti e i momenti più emozionanti. Adesso hai un unico desiderio: condividere gli scatti più belli con i tuoi amici.

Sembra facile vero? Con il digitale certe barriere si superano in un attimo: prima dovevi inviare gli album fotografici via posta e rischiare di lasciare amici e parenti insoddisfatti. D’altro canto come puoi soddisfare tutti con la posta cartacea?

condividere foto matrimonio bambini invitati

Oggi la foto la mandi con un click. Con una email. Ma cosa fai quando devi inviare tante foto? Come invii 50 scatti di grandi dimensioni? Credi che sia l’email la soluzione ideale? Ecco 6 modi alternativi per condividere le foto del matrimonio con gli amici più cari.

  • Wetransfer

La soluzione semplice e immediata. Con Wetransfer devi solo caricate il file o la cartella, indicare la tua email e quella dei contatti: fine, non devi fare altro. Puoi decidere anche di inviare questi file via email o creare il link per il download. Wetransfer è la macchina perfetta per il trasferimento di file: la versione gratuita arriva a 2 gb. Ecco il link a Wetransfer.

  • Dropbox

Ho citato questa applicazione anche nell’articolo dedicato ai fotografi. D’altro canto Dropbox è uno strumento così versatile che può essere utilizzato da tutti. Se vuoi condividere le foto con amici e parenti devi creare un album condiviso: Dropbox si occuperà della presentazione e tu dovrai solo condividere un link. Vuoi un aiuto? Dai uno sguardo ai tutorial per creare un album fotografico e per condividere una cartella.

  • Google Drive

Un’altra applicazione gratuita (fino a un certo punto) per archiviare e condividere immagini. Il meccanismo di Google Drive è simile a quello di Dropbox: crei una cartella, carichi le foto, la condividi solo con le persone che preferisci o la rendi pubblica ma raggiungibile solo con il permalink. Così i tuoi amici possono anche condividere la cartella con altre persone (ecco una guida dedicata all’argomento). Google Drive permette di caricare materiale per un massimo di 15 gb gratuiti, altrimenti ci sono programmi di spazio a pagamento molto convenienti.

  • Pinterest

Il social network delicato alle immagini di dolci e gattini. Sembra assurdo ma puoi utilizzare le bacheche per condividere immagini con i tuoi amici. Lo puoi fare in completa privacy. Come? Con le bacheche segrete: Pinterest non ha solo board pubbliche ma anche private. Comodo, non trovi? Ovviamente questa è una soluzione applicabile solo tra le persone che conoscono e usano Pinterest.

  • Shutterfly

Un metodo divertente e funzionale per condividere le foto del tuo matrimonio. Shutterfly, infatti, ti permette di creare uno spazio dove organizzare le foto. Questo è il punto di partenza: da qui puoi creare card, ricordi, album, photo book da condividere in privato o in pubblico. Ma puoi anche stampare.

  • Onedrive

In linea di massima, Onedrive è un servizio simile a Dropbox e Google Drive: una volta iscritto hai a disposizione 15 gb per caricare le tue immagini. A questo punto puoi creare delle cartelle e condividerle con chi meglio credi. Onedrive è semplice da usare, perfetto per chi utilizza dispositivi Microsoft e programmi Windows.

Ci sono anche dei piani a pagamento per chi ha bisogno di spazio, ma anche se non avrai mai bisogno di 1 terabyte per le tue foto (è uno spazio considerevole, sai?) c’è un consiglio da seguire: chiedi al fotografo di inviare una selezione delle foto a bassa risoluzione. Non perderai la qualità ma avrai dei file leggeri per agevolare la condivisione sui social e nelle cartelle condivise.

Il tuo aiuto per condividere le foto

Ecco sei metodi per condividere i momenti più belli del tuo matrimonio. Sono metodi semplici che sfruttano la forza del web. Tu hai altri consigli da lasciare ai lettori del blog?

condividere foto matrimonio confettata

condividere foto matrimonio party

You may also like:

Be Sociable, Share!

Lascia il tuo commento!