Be Sociable, Share!

Sei su un blog dedicato al lavoro di un fotografo per matrimoni. Quindi, giustamente, cerchi informazioni su come fare una foto di coppia, quelle che solitamente immortalano lo sposo e la sposa. Sai qual è uno dei dubbi storici dei miei clienti? Individuare il momento giusto per scattare una foto, una splendida foto di coppia che diventi il simbolo della propria unione.

Matrimonio-Villa-Rinascimento-Lucca-50

Mattina? Pomeriggio? Sera? Oppure la notte? In un primo momento la mia risposta è semplice: dipende dai gusti. Se vuoi una foto ricca di luce, che esprima energia e vivacità, la soluzione è semplice: scegli le ore della giornata in cui il sole splende con forza. Se vuoi una foto dai toni soffusi, dalle atmosfere ricercate, puoi optare per il tramonto.

Poi c’è la notte. Ovvero il momento della magia, dell’intimità. Una foto al chiaro di luna diventa il simbolo di un rapporto privilegiato, che si allontana dalla confusione e dalle luci della festa. Questa è una descrizione superficiale, una descrizione che deve essere arricchita con i significati che tu vuoi dare allo scatto.

matrimonio-antico-borgo-valle-di-badia-buti-pisa-50

Il momento giusto lo decidi tu

Pianifichi il matrimonio, scegli la location e individui il momento che ritieni opportuno per lo shooting fotografico. Ma il lavoro del fotografo, lo sai bene, non è semplicemente quello di eseguire i desideri della coppia. Al centro ci sei tu, questo è ovvio. Ma l’esperienza e le conoscenze fanno parte del valore aggiunto che ti spinge a scegliere un professionista.

Ogni soluzione è quella giusta se rientra nei tuoi desideri, se riesce soddisfare i tuoi gusti personali. Quello che il fotografo può fare – anzi, deve fare – è ottenere il risultato migliore rispetto ai desideri della coppia. Perché il momento migliore per fare una foto di coppia lo decidi tu, ma un professionista deve sempre garantire un grande risultato.

Ecco perché deve occuparsi di alcuni punti che possono determinare il successo o l’insuccesso dello scatto. In primo luogo la luce. Tutto cambia in base all’illuminazione che riceverai dal sole, e devi contestualizzare sempre lo scatto: se hai deciso una location devi capire quale sarà il percorso della luce, se ci sono ostacoli che in una determinata ora del giorno possono fare ombra (ad esempio una montagna o un edificio), se ci sono ripari naturali per evitare un’esposizione massiccia dei raggi.

matrimonio-relais-la-suvera-siena-129

Troppa luce (o troppa poca)

Il vero segreto non è quando scattare, ma come scattare. Se vuoi dare un significato a una foto (forza, magia, audacia) devi scegliere una luce differente che può essere la mattina, il tramonto o la sera. Ma devi studiare con cura cosa può ostacolare la luce, e cosa può proteggerti da un’eccessiva esposizione dei raggi del sole.

Per le foto scattate di giorno, ad esempio, può essere utile valutare la presenza di qualche albero che può fare ombra. Non solo per evitare l’eccessiva luce, ma anche per agevolare il lavoro nel caso in cui il servizio si debba fare nei mesi più caldi. L’afa rende tutto più difficile, e il risultato finale smaschera due protagonisti che non hanno più voglia di stare in posa.

Con il tramonto questo problema non c’è. Ma attenzione: anche se il sole è calante non puoi fotografarlo in primo piano. Non può essere protagonista dello scatto se non negli ultimi istanti prima di scomparire. La soluzione migliore: soggetti in controluce con il sole visibile ma parzialmente nascosto da altri elementi. Magari dalla stessa coppia, o da un albero in fiore.

matrimonio-agriturismo-montalto-montopoli-pisa-28

Per una foto di notte, invece, c’è bisogno del tocco artistico. Qui gli elementi tecnici si fondono con la sensibilità, ma prima di tutto viene la strumentazione. Altrimenti rischi di fare un buco nell’acqua. In questi casi la soluzione è semplice: parlare e pianificare con il fotografo, scegliendo magari una sera con una buona luce lunare e condizioni meteo favorevoli. Una foto di giorno, anche con un cielo coperto, può trovare un senso: di notte tutto diventa più difficile.

Qual è la tua foto ideale?

Ritorniamo al punto di partenza con una consapevolezza: tu scegli il momento adatto per scattare una foto, perché dipende dal significato che vuoi dare allo scatto. Fondamentale lo studio del territorio e della luce, insieme a una strumentazione adeguata. Ora tocca a te: qual è il momento migliore per scattare una foto di coppia in base alla tua esperienza? Lascia la tua opinione nei commenti.

Foto-matrimonio-Nausicaa-Enrico-7

You may also like:

Be Sociable, Share!

Lascia il tuo commento!